Archivio per marzo, 2015

Aso Bianco – Bussero 2-1 Aso Bianco – Bussero 2-1 18 marzo 2015 - Fabio Romano Grande prestazione dei ragazzi del 2005 bianco ieri sera nell ultima giornata di campionato . Un applauso a tutto il gruppo per aver disputato una partita impeccabile . Grazie a tutti per l ottimo obbiettivo raggiunto. I vostri allenatori Leggi tutto Condividi
+Copia link
PuliASO Express… al SERVIZIO in campo! PuliASO Express… al SERVIZIO in campo! 16 marzo 2015 - Lorenza Sirtori "Essere al servizio è sempre educativo""E' STATO BELLISSIMO! Possiamo andare un'altra volta?" Sentir queste parole da ragazze di 14 anni, che hanno passato le ultime 4 ore a organizzarsi per pulire il parquet di un palazzetto, fa rimanere con un palmo di naso… o forse no?! Ma iniziamo da capo: è stato chiesto alle ragazze dell'ASO Allieve 2000 di andare al PalaNorda di Bergamo per fare il "servizio in campo" ad una partita di A1 Femminile, Foppapedretti Bergamo – Il Bisonte Firenze. Ci organizziamo, tutte il ordine con tuta di ordinanza e partiamo per Bergamo. Arriviamo, come richiesto, molto in anticipo rispetto all'inizio della partita, due ore prima: il "servizio in campo" non si può improvvisare, è necessario essere preparate. Il gruppo viene preso in consegna dal responsabile del campo, affido a lui le ragazze dicendo loro: "Ascoltate e obbedite, mi raccomando". Con gli altri accompagnatori ci accomodiamo dietro il tavolo segnapunti, una bellissima posizione per vedere la partita – e con un'occhiata possiamo vedere le. Le ragazze sono in campo, vengono accompagnate una per una nelle loro posizioni e a ciascuna viene spiegato cosa deve fare. All'inizio della partita presentazione ufficiale: «Il servizio in campo viene effettuato dalla società ASO di Cernusco sul Naviglio», con loro al centro del campo… e via di flash dei genitori assiepati sulla tribuna! Cosa che si ripete (con applauso!) quando per la prima volta le sei addette agli spazzoloni, entrano a pulire il campo. La partita, avvincente e combattuta, scorre via veloce: è divertente da guardare, ma se sei "di servizio" devi stare sempre attenta… i palloni scorrono precisi, gli spazzoloni sono sincronizzati, le addette agli "straccetti" precisissime e puntuali. Finisce la partita, la Foppa perde 3-1 peccato! Ci ferma il responsabile del campo, dicendo: «Complimenti! Non è facile trovare un gruppo di ragazze così giovani ma così attente e precise; tornate, vi aspetto!» e noi accompagnatori ci sentiamo orgogliosi di queste ragazze che per una volta, invece di essere protagoniste in campo si sono messe AL SERVIZIO. E come sappiamo bene essere al servizio è sempre educativo. Vedi professioniste che giocano e lottano so ogni palla come se fosse l'ultima. Ragazze, al servizio le une della altre, che non esitano a lanciarsi e a dare il meglio di loro stessa, per quel pallone, quella difesa "quell'unica difesa in più che può farti vincere", come ho sentito più volte dire dal grande Julio Velasco. Perché lo sport è lo specchio della vita, dai il meglio di te stessa, e solo attraverso la fatica e il miglioramento i risultati arrivano, diversi per ciascuno, ma senza fatica, ahimè, non si ottiene nulla! Si scende tutti in campo per la rincorsa alle giocatrici e le foto di gruppo, le giocatrice rimaste per le foto e gli autografi non mancano di dispensare sorrisi, tutte disponibili non si sottraggono alle mille richieste dei tifosi, Enrica Merlo, il libero della Foppa, una vera molla, Raffaella Calloni, centrale di Firenze, in nazionale per molto tempo, Carmen Turlea, una vera campionessa, Celeste Plank, e tante altre… E quindi avanti, con entusiasmo, perché come è stato detto loro a Bergamo, qualcuna di quelle giocatrici è venuta 5 anni fa a fare servizio al campo e ora è schierata come titolare… Ad Majora bimbe mie!Lorenza edu-allenatriceVoce Amica, marzo 2015 Leggi tutto Condividi
+Copia link
Formazione per allenatori e catechiste Formazione per allenatori e catechiste 04 marzo 2015 - Andrea Brizzolari Il cammino della comunità educante che con convinzione abbiamo intrapreso, su indicazione del nostro Arcivescovo, ha bisogno di essere percorso con consapevolezza. Ecco, quindi, l'invito di don David, rivolto alle catechiste e agli allenatori/dirigenti di ASO, di fermarsi un attimo e dedicare un po' del nostro tempo alla formazione. Si tratta di quattro incontri, a partire da questa settimana, che vogliono essere un'occasione di crescita insieme. Carissime catechiste, catechisti e allenatori, l'anno scorso nel tempo della Quaresima abbiamo vissuto – solo per le catechiste – un percorso di 4 incontri dal titolo "Per la prima volta", ripercorrendo i primi passi dei discepoli, dopo la Pentecoste. Quest'anno la spinta del nostro Arcivescovo a diventare sempre più "comunità" ci ha portati a partorire il desiderio di mettere a fuoco le relazioni tra noi e proprio l'aver centrato questa tematica ha portato le catechiste a dire: perché non vivere insieme agli allenatori del nostro gruppo sportivo questa occasione di riflessione? Può essere occasione di crescita comune, di discussione e acquisizione di ricchezze reciproche, perché diventino comuni; si potrà conoscersi un po' di più e a un livello più profondo. Eccomi allora a condividere questa proposta , elaborata poi da me e da Dario, che, come l'anno scorso condivide con me questo cammino. IL TEMA: "DOV'È TUO FRATELLO?" Nella Bibbia ci sono storie di fratelli che, a dire il vero, non sono così esemplari. Non tutte, per carità, ma forse dai primi fratelli in assoluto ai racconti di Gesù vediamo che l'essere fratelli è un'avventura non così facile e spontanea. Andremo allora a specchiarci in queste storie per leggervi le nostre mancanze e intuire dove dirigere le nostre strade. La scansione quest'anno è più articolata nella modalità della proposta, sempre sulla scia di una scelta condivisa con le coordinatrici delle catechiste. I: Iniziamo in preghiera dinanzi all'Eucaristia II: Caino e AbeleIII: I due fratelli della parabola del Figliol prodigoIV: Condivisione MODALITÀ E GUIDA Saranno 4 incontri, proposti a due orari diversi nella settimana:Giovedì alle 18.15 l'incontro sarà tenuto da don DavidMercoledì alle 21.00: l'incontro sarà tenuto dal diacono Dario.Uno può scegliere l'uno o l'altro orario a seconda delle proprie possibilità; è possibile anche variare da una settimana all'altra: la modalità è proprio per venire incontro alle diverse esigenze. Il percorso è il medesimo. Il primo incontro sarà un momento di Adorazione Eucaristica, sulla scia dei momenti di preghiera forti e intensi vissuti coi bambini dell'iniziazione nei ritiri d'Avvento. L'ultimo sarà un incontro di condivisione dei contenuti maturati nella preghiera e nell'ascolto. L'ESITO:L'esito del percorso sarà il pellegrinaggio alla S.Sindone, il prossimo 9 maggioA breve il volantino con orari e costi. Mi piace che andiamo a lasciarci raccogliere come comunità dal volto di Cristo, capo del corpo della Chiesa che siamo noi. IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI:Turno pomeridiano – ore 18.15 Giovedì 5 marzo Giovedì 12 marzo Giovedì 19 marzo Giovedì 26 marzo Turno serale – ore 21.00Mercoledì 4 marzo Mercoledì 11 marzoMercoledì 18 marzoMercoledì 25 marzo Non resta che augurarci un buon cammino! Ddmr Leggi tutto Condividi
+Copia link