« Torna agli articoli Aso rosa, un amore senza età

30 gennaio 2017 | Vincenzo Lopresti

Col panettone da smaltire…Schierando una formazione inedita con l’esordio a centrocampo di Guzzi che ricoprirà il ruolo del regista inizia a Sesto la partita contro l’acli. Non entriamo veramente in partita, solo qualche sporadica azione che si conclude sul fondo infatti subiamo 3 gol in 15 min tutti nel primo tempo, 2 dei quali arrivati fotocopia da rimessa laterale esaltando le nostre lacune nel difendere da azioni a palla ferma,riuscendo ad ingranare solo negli ultimi 5 min di primo tempo. Rientriamo in campo con un piglio diverso infatti andiamo in gol con paderno che insacca sul palo più lontano una conclusione stampatasi sul palo. 3-1 giochiamo con più spregiudicatezza e anche con qualche bella parata del nostro portiere che tiene vive le speranze. Ma su azione 1vs1 le avversarie chiudono le pratiche con un roboante 4-1. Ci sarà spazio per Rosina schierata come punta e quindi all esordio permettendole di mettere minuti nelle gambe.

Avversarie toste infatti risiedono stabilmente nelle parti alte della classifica noi ancora penalizzate dalla lunga pausa che ci ha fatto forse dimenticare le emozioni del gioco. Speriamo di uscire presto da questo momento no preparando la partita di sabato contro il posl contro le quali attendiamo i 3 punti!

Un po di numeri... di aso rosa ieri sera hanno scritto la storia della loro squadra infrangendo due precedenti record,infatti esordendo nella partita di domenica Giorgia ed Eleonora hanno alzato ed abbassato l’asticella del range d’età delle nostre atlete che prendono parte al campionato OPEN (massimo campionato del calcio a 7 comprendente tutte le fasce d’età fino al 2002)

Passiamo alle nostre esordienti: Giorgia Guzzi esordendo a 23 anni e 330 giorni ad oggi è la più “vecchia” giocatrice ad aver calcato i rettangoli di gioco per l’Aso rosa,spodestando così Raineri che esordí a 22 anni e 206 giorni nel 2015

Eleonora Rosina a 15 anni e 12 giorni è la più giovane ad aver mai esordito battendo capitan Paderno che deteneva lo scorso record con 15 anni e 21 giorni nel 2015(resta il capitano più giovane del campionato)

Andrea Canzi

+Copia link