« Torna agli articoli open a 11: adesso arriva il bello!

07 marzo 2017 | Vincenzo Lopresti

Con una bella vittoria di gruppo all’Aso Stadium i ragazzi dell’Open a 11 riprendono la loro rincorsa sul secondo posto. 2-1 il risultato finale della sfida contro il P.O. Cesano Boscone, una partita intensa, soprattutto sul piano fisico, in cui i nostri mettono in campo la giusta determinazione e un grande spirito di gruppo. La squadra di Brizzolari scende in campo con il solito 4-4-2 con Ambrosoni tra i pali, Trimarchi, Cavalletti, Mauri e Patruno in difesa, Meroni e M. Peverini sulle corsie laterali, Farina e Di Spaldro al centro e davanti il duo Gjera-L. Peverini. I nostri partono forte e trovano il goal del vantaggio nei minuti iniziali con M. Peverini, bravo ad inserirsi alle spalle della difesa e a depositare il pallone in rete dopo aver eluso il tentativo di intervento del portiere avversario. Il vantaggio Aso dura però solo pochi minuti, perché gli ospiti realizzano immediatamente il pareggio con un gran tiro al volo da fuori area. A riportare i nostri in vantaggio prima dello scadere del primo tempo ci pensa poi L.Peverini con una punizione perfetta , che non lascia scampo all’estremo difensore del Cesano. Nel corso del secondo tempo i nostri vincono diversi duelli in fase difensiva e sono abili nel ripartire di rimessa, creando più di un pericolo nei pressi dell’area avversaria. Nei minuti finali gli ospiti provano l’arrembaggio ma i ragazzi di Brizzolari respingono ogni attacco con grande compattezza e concentrazione, riuscendo a difendere il risultato. Da segnalare nella ripresa gli ingressi in campo di Toson, Fumagalli e Izzo, quest’ultimo al rientro in campo dopo un lungo infortunio. Vittoria importantissima dunque per i nostri ragazzi, che con questi tre punti si portano a -5 dall’obiettivo stagionale e domenica faranno visita proprio ai diretti rivali del San Enrico, attualmente secondi in classifica. Ci aspetta quindi un finale di campionato dalle emozioni forti con sei gare impegnative, in cui questo gruppo deve mettere in campo cuore e determinazione per continuare a crederci fino in fondo. Forza ragazzi! Continuiamo a SOGNARE!

Matteo Di Spaldro

+Copia link